GLI INIZI

Vi siete mai domandati quante idee nella vita nascono in cucina? Non abbiamo dati precisi, ma ne conosciamo almeno una. Il birrificio Trzech Kumpli è stato ideato e letteralmente concepito in una cucina di Tarnów dove “tre compagni” di scuola (che in polacco si traduce “trzech kumpli”) hanno mosso i loro primi passi nel mondo della birrificazione casalinga. Diciamo che la qualità della prima birra prodotta era inversamente proporzionale alla confusione fatta nella cucina, ma ogni successiva produzione ha fatto sì che imparassimo qualcosa di nuovo e che le nostre birre diventassero sempre migliori.
Abbiamo sperimentato come scegliere il malto, il lievito, il luppolo, come indurre la fermentazione e come pianificare la nostra microproduzione. Fin dall’inizio abbiamo mantenuto un atteggiamento da piccolo birrificio. Questa lezione è stata utile per il futuro…

Era l’anno 2011, i primi birrifici artigianali stavano appena cominciando ad aprire in Polonia, ma già da allora sentivamo che da lì a poco saremmo diventati parte di questo meraviglioso mondo.
Nel luglio 2014, abbiamo preparato il primo quantitativo commerciale in un vicino birrificio artigianale. Volevamo produrre birra a contratto, ovvero semplicemente affittare la capacità produttiva inutilizzata dei birrifici già esistenti per poter imparare il più possibile prima di costruire il nostro birrificio. Nel giro di pochi anni abbiamo prodotto birra in quattro birrifici diversi fino a quando, nel 2017, ci siamo stabiliti definitivamente nella fabbrica Zapanbrat, che ci ha permesso di produrre le nostre birre in esclusiva. Con questa équipe formiamo un team molto ben coordinato e lavorare con loro è un piacere. Una partnership cosi è un vero tesoro!

Oggi, Trzech Kumpli e Zapanbrat comprendono una squadra di 16 persone. Anche oggi, sentiamo la stessa emozione che abbiamo provato nei primi tentativi fatti in cucina a Tarnów. La verità è che basta che ci provi una volta e la passione per la birrificazione ti entra nel flusso sanguigno, e non ti lascia così facilmente. È come un virus continuo!

COME PRODUCIAMO

Il nostro approccio è molto semplice. Abbiamo iniziato così e continueremo sempre allo stesso modo. Al primo posto per noi c’è sempre la birra , che deve essere la migliore. Fatta lentamente, con attenzione, pensata e raffinata, senza alcun errore. Esattamente uguale a quella che noi stessi vorremmo bere. La nostra ambizione è poterci vantare di birra di livello mondiale. Come facciamo?

Prima di tutto usiamo ingredienti qualitativamente migliori – eccellente malto, luppolo super aromatico e freschissimo proveniente da USA, Nuova Zelanda, Australia, Germania, Repubblica Ceca e Polonia. Il nostro lievito ottiene condizioni eccellenti per intraprendere una fermentazione sana, turbolenta e pura, e l’attenzione in tutta la fase della produzione completa il lavoro. Semplice, vero?

Non abbiamo fretta, quando bisogna aggiungere luppolo al serbatoio, se l’aroma non è perfetto, versiamo e aspettiamo. Non mettiamo fretta ai birrai, non smussiamo gli angoli, non prendiamo scorciatoie, in altre parole, non tolleriamo compromessi nella produzione. La birrificazione per noi è uno sviluppo costante e una ricerca, impariamo ogni giorno qualcosa di nuovo, che poi mettiamo in atto durante le successive preparazioni. Vogliamo che ogni nuova birra sia migliore della precedente.

Facciamo anche molta attenzione alla grafica delle nostre birre, perchè vorremmo che non fossero solo gustose ma anche belle. Anche questa fase, esattamente come la genesi delle nostre birre, si svolge in un clima di dialogo creativo. Di solito la realizzazione del progetto delle etichette dura di più della produzione del primo quantitativo. Una bella birra necessita di una bella veste.

DOVE ANDIAMO

Miglioreremo sempre le nostre birre presenti e ne produrremo delle nuove ad un livello ancora migliore. Abbiamo un sacco di idee per le prossime birre: da quelle “da bere ogni giorno”, a quelle più forti, per finire con quelle che hanno a lungo riposato dentro botti di legno. La birrificazione è un universo di possibilità creative, ogni anno nascono nuovi stili di birra, o varianti di quelli già esistenti, gli agricoltori offrono altre varietà di luppolo, i laboratori producono grandi colture di lievito. Adoriamo avere una tale scelta!

Sviluppiamo la produzione, aumentandone la capacità, ma non corriamo così in fretta da romperci il collo. Cresciamo e ci ingrandiamo in modo organico. Grazie a questo, manteniamo la nostra identità, rimanendo un’azienda familiare. Ci piace agire lentamente.

Soprattutto siamo in via di costruzione del nostro birrificio, molto probabilmente a Tarnów e precisamente a Mościce, il quartiere in cui è localizzata la nostra sede e il nostro negozio aziendale. Ce lo immaginiamo non solo come un posto per la produzione delle birre Trzech Kumpli, ma anche come un modo per animare la comunità locale. Abbiamo deciso di aprire un ristorante e pianifichiamo anche di organizzare eventi culturali.